IHD: 1154 detenuti malati, 402 in gravi condizioni

La commissione carceri di IHD (Associzione dei diritti umani) ha annunciato che ci sono 1154 detenuti malati nelle carceri in Turchia, 402 dei quali sono in gravi condizioni, e che ai detenuti deve essere garantito il diritto di accesso alle cure mediche.

La commissione ha richiamato l’attenzione sulle violazioni dei diritti e ha chiesto un’indagine completa sulla violazione dei diritti, in primo luogo la tortura e le accuse di abusi, e di un’azione legale contro coloro ne siano responsabili.

Condizioni che minacciano l’integrità fisica e mentale

Secondo l’articolo dell’agenzia Mesopotamia, la vice segretaria generale con l’incarico delle carceri Necla Sengül e la l’esponente della commissione centrale delle carceri Nehir Bilece hanno rilasciato una dichiarazione in materia nella sede di IHD di Izmir. Affermando che ci sono 1154 detenuti malati, 402 dei quali in gravi condizioni sulla lista dei detenuti malati di IHD, Necla Sengül ha articolato le la richiesta immdiata di rilascio dei 402 detenuti.

Rilevando anche la necessità degli altri detenuti di ricevere cure il più presto possibile,Sengül ha affermato anche che questi dovrebbero rientrare nell categoria dei gravemente malati finchè non vengono curati. Le condizioni del carcere minacciano l’integrità fisica e mentale dei detenuti ha affermato Nehir Bilece.

Secondo le informazioni fornite dal Ministero della Giustizia il 2 novembre 2017, ci sono 228.993 detenuti arrestati/condannati in carcere, ra riferito Bilece, e ha affermato che ci sono 386 carceri in Turchia con una capacità totale di 208.830. “Questo significa che ci sono 20.000 detenuti che dormono in terra” ha affermato Bilece.(AS/PU)