Petitizione per la cantante curda Hozan Cane e sua figlia incarcerate in Turchia

La cantante curda Hozan Cane è stata incarcerata in Turchia più di un anno fa. Anche sua figlia Gönül Dilan Örs è stata incarcerata. Una petizione chiede al governo federale di agire con più decisione per il rilascio delle due donne di Colonia.

La cantante curdo-tedesca Hozan Cane (Saide Inaç) è stata arrestata a Edirne nel giugno 2018 mntre prendeva parte ad una serie di iniziative per HDP. La cantante è stata ritenuta colpevole di appartenenza al PKK e condannata a sei anni e tre mesi di carcere. Anche sua figlia è stata Gönül Dilan Örs è stata arrestata in Turchia il 10 settembre 2019.

Al contrario di altri casi di arresto di cittadini tedeschi in Turchia, il governo federale si è comportato in modo evidentemente modesto nel caso della cantante curda e di sua figlia.

Una petizione è stata lanciata sulla piattaforma online Change.org per Hozan Cane e Gönül Örs, in cui viene chiesto ai politici tedeschi di essere più attivi nei loro sforzi per il rilascio delle due donne.

Il testo della petizione è come segue:

Caro Sig. Frank-Walter Steinmeier,

Cara Sig,ra. Angela Merkel,

Caro Sig.. Heiko Maas,

Cari politici di Germania,

Cari media

Le cittadine tedesche Hozan Cane e Gönül Örs si trovano in detenzione in Turchia. La cantante Hozan Cane è stata condannata a sei anni per presunta promozione di propaganda terrorista. Recentemente anche sua figlia Gönül Örs, direttrice di un’assistenza familiare socio-educativa a Colonia, è stata arrestata. È stata accusata di aver tentato di lasciare la Turchia nonostante un divieto di espatrio.

Entrambe le donne avevano in passato fatto campagna per i diritti dei curdi.Naturalmente cìè il sospetto “che gli arresti siano politicamente motivati” ha dichiarato il portavoce del gruppo parlamentare per i diritti umani della SPD Frank Schwabe.

Durante la detenzione, negli ultimi mesi, la salute di Cane si è deteriorata.

“Se mi avessero dato 100 anni di prigione , ma non incarcerino mia figlia”, lei ha affermato.

Sua figlia Gönül Örs è stata accusata di essere stata presente in una protesta a Colonia nel 2012, i cui si è detto che vi aveva partecipato un raggruppamento del PKK. A causa di questa accusa gli è stato vietato di lasciare il paese.Presumibilmente, si dice che abbia tentato di attraversare il confine e da allora è stata sotto custodia. Precedentemente aveva cercato di mobilitare l’opinione pubblica ed i politici per garantire il rilascio di sua madre.

Finora i politici hanno fatto molto poco per le due cittadine tedesche, anche se avrebbero dovuto dimostrare la loro responsabilità. Casi come quelli di Deniz Yücel e Peter Steudtner hanno mostrato che la pressione può aiutare.

Noi firmatari di questa petizione, stiamo chiedendo ai politici, ai media e all’opinione pubblica di riferire di più su Hozan Cane e Gönül Örs e di prendere posizione per il loro rilascio. Ci sono molte persone detenute ingiustamente in Turchia che hanno bisogno di essere liberate e per cui vale la pena di agire, Hozan Cane e Gönül Örs sono due di loro.

Esse sono cittadine tedesche e quindi i loro casi rientrato nella giurisdizione dei politici tedeschi come Angela Merkel, Frank-Walter Steinmeier e Heiko Maas.

Cari media e politici media, per favore raccontate di più di Gönül Örs e di sua madre Hozan Cane, e intervenite in favore del loro rilascio, per il rispetto dei diritti umani e della libertà di espressione. Non deludete le due cittadine tedesche.

Facciamo pressione finche vengano rilasciate!

Cara Hozan e Gönül, noi non vi dimentichiamo. Nessuno vi dimentica. Resistete.

FreeHozanCanê #FreeGönülÖrs #LärmfürHozanUndGönül #FreeThemAll